Quale spazzolino elettrico scegliere

Salve a tutti!

Sono presenti in vendita moltissimi modelli e tipologie di spazzolini elettrici.

La domanda allora può essere: “quale spazzolino elettrico dovrei acquistare?”

Gli spazzolini elettrici in commercio sono vari e si possono classificare in relazione alla modalità di azione.

Io mi limiterò a descrivervi le due tipologie maggiormente in uso oggi e considerate valide da un punto di vista scientifico:

  1. lo spazzolino elettrico roto-oscillante;
  2. lo spazzolino elettrico sonico.

1. Lo spazzolino elettrico roto-oscillante ha una testina tonda che ruota in una direzione e nell’altra, oscillando. La pulizia è di tipo meccanico.

A questo movimento è stato associato un movimento aggiuntivo di pulsazione che dà alla testina un movimento di tipo 3D: pulsando verso la superficie del dente aiuta a disgregare la placca e roto-oscillando a destra e a sinistra la porta via.

I modelli sono davvero tantissimi e quello che cambia può essere:

  • il numero di pulsazioni e roto-oscillazioni
  • le modalità di spazzolamento
  • se presente il sensore di pressione o no
  • il timer
  • se ricaricabile o no
  • durata della batteria
  • se hanno o no la connettività  Bluetooth.

Quello che consiglio è scegliere lo spazzolino elettrico che sia:

  • ricaricabile
  • con movimento 3D e un numero di pulsazioni almeno fino a 40.000/minuto e roto-oscillazioni fino a 8.800/minuto (gli ultimi modelli hanno aumentato i numeri di roto-oscillazioni e pulsazioni  rispettivamente a 9.900 e 45.000)
  • con sensore di pressione
  • con timer che avvisi del passare del tempo ogni 30 secondi

Utile può essere la connettività Bluetooth che permette di collegarsi ad un dispositivo smart guide (dispositivo wireless separato ma sincronizzato con lo spazzolino) o ad un’App scaricabile sul tuo cellulare, in grado di dirti se stai lavando i denti nel modo giusto, per il giusto tempo e con che modalità.

Gli ultimi modelli poi presentano anche un sensore in grado di darti il rilevamento della posizione della testina in bocca.

2. Lo spazzolino elettrico sonico presenta un movimento laterale, con la testina che si muove lateralmente da parte a parte e che assomiglia maggiormente ad una testina di uno spazzolino manuale. La pulizia di questo spazzolino è di tipo fluido-dinamico.

Oltre all’azione meccanica delle setole, il loro movimento fino a 31.000/minuto crea delle microbolle delicate ma efficaci nella disgregazione della placca.

Sono ricaricabili, hanno il timer che pulsa ogni 30 secondi e dopo 2 minuti lo spazzolino si spegne. Esistono vari modelli con differenti modalità di pulizia, gadget e design che ne modificano il prezzo, rendendolo papabile per tutte le tasche.

Di entrambi le tipologie di spazzolino elettrico (roto-oscillante o sonico) ne esiste la versione per bambini, in quanto è consigliato l’utilizzo da 3-4 anni in su.

Visto che sono strumenti sicuri ed efficaci, perché non provarli?

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

Vuoi vivere una vita col sorriso?

Queste sono 2 cose che puoi iniziare a fare subito (e gratis):
1. lava i denti 2 volte al giorno
2. leggi la mia Smileletter (seleziono per te informazioni e risorse utili)

A proposito dell'autore Guarda tutti i post Sito web dell'autore

Elena Bizzotto

Musicista per passione e Igienista Dentale per vocazione, trasformo i sorrisi delle persone.