#71 Salute orale in gravidanza: cosa sai, ma soprattutto cosa non sai

Gravidanza e salute orale podcast La salute sorride

Ho una bimba di 5 anni e un’altra in arrivo.

Come Igienista Dentale so tutto quello che è importante sapere sulla salute orale della donna in gravidanza.

Come futura mamma invece non ne avrei saputo molto, perché non me hanno mai parlato adeguatamente.

Nel mondo dentale è quasi banale fare delle associazioni tra la salute orale della donna incinta e la sua salute generale o la salute orale della mamma e quella del neonato o ancora cosa fare per mantenere una condizione ottimale della bocca del nascituro.

Ma quanto sono chiare queste informazioni nelle future mamme?

1. La gravidanza modifica lo stato di salute orale della futura mamma, spesso peggiorandone la condizione;
2. la salute della bocca della mamma condiziona il suo stato di salute generale;
3. la salute della bocca della mamma condiziona lo stato di salute del feto.

Ebbene sì.

Esiste un’associazione tra la presenza e la gravità di infezioni gengivali ed il parto prematuro, il ritardo di crescita del feto, fino all’aborto spontaneo o la trasmissione verticale di Streptococcus Mutans (uno dei batteri responsabili della carie) da madre a figlio.

Esistono anche dei batteri, come per esempio il Fusobacterium nucleatum proveniente dal biofilm batterico che si trova sotto gengiva nella madre, che è in grado di attraversare la placenta,  raggiungere il feto e provocare un evento infiammatorio acuto in grado di portare alla morte del feto stesso.

Nausea e vomito, così come il reflusso gastroesofageo, a causa dell’estrogeno ed il progesterone che provocano un rilassamento della muscolatura dei visceri e dello sfintere, permettendo così la risalita di materiale acido dallo stomaco:

  • compaiono in 5°-8° settimana
  • il 15-20% delle donne incinte ne soffrirà fino al 3° trimestre
  • il 5% di queste dovrà conviverci fino al parto

con importanti conseguenze sulla salute dello smalto (erosioni, maggior rischio carie).

L’infiammazione alla gengiva, che in questo particolare periodo prende il nome di gengivite gravidica, colpisce dal 30 al 100% delle donne incinte, a causa dei cambiamenti ormonali, vascolari e del sistema immunitario.

Alcune infiammazioni possono peggiorare scatenando o peggiorando la malattia parodontale/piorrea.

Un vecchio detto citava: “Ogni figlio, un dente”.

Bisogna lavorare e divulgare informazioni affinché questo non accada mai più.

Qui i documenti di cui parlo in puntata:

  1. il Rapporto CeDAP
  2. le Linee Guida del Ministero della Salute destinate proprio alle donne in gravidanza e nel periodo post-parto

Se vuoi approfondire l’argomento che riguarda la salute della bocca del bambino piccolo fin dai primi giorni, ascolta la puntata che ho realizzato con una collega straordinaria, Igienista Dentale e mamma di 4 bimbi, la Dott.ssa Maurizia Massardi.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

A proposito dell'autore Guarda tutti i post Sito web dell'autore

Elena Bizzotto

Sono moglie e mamma di Sofia fissata con la prevenzione e le buone abitudini.
Suono il fagotto, pulisco denti, promuovo la salute, trasformo i sorrisi.