#06 Respira in modo naturale per vivere più felice – intervista a Cristian Paganoni

Intervistare Cristian Paganoni, ideatore del metodo Allungati e Respira è stato un vero onore. Nel suo approccio al benessere ha dato moltissima importanza alla respirazione, o meglio alla RESPIRAZIONE NATURALE.

Dipende da moltissimi fattori di una persona: lo stato di salute, l’età, il sesso, la quantità di massa magra e grassa, se sportivo o meno, ecc… ma si può affermare che generalmente:

  • si può vivere senza CIBO fino a 15-20 giorni, ma anche un intero mese
  • si sopravvive senza ACQUA per un massimo di 10 giorni circa
  • si sopravvive senza ARIA solo POCHI MINUTI!

Mentre si può resistere vari giorni senza mangiare e senza bere, lo stesso non si può dire del respirare. L’essere umano ha bisogno di un flusso costante di aria, ed in particolare di ossigeno, per far funzionare la respirazione cellulare e in definitiva per restare vivo.

Il soggetto medio può rimanere in apnea, per poche decine di secondi al massimo; con apnea si intende una momentanea e sospensione del respiro. Riferendoci all’apnea volontaria, un tempo medio che tutti gli adulti possono raggiungere è di 45-60 secondi. Dopo circa un minuto di apnea volontaria, quasi tutti i soggetti adulti non allenati sono costretti – dall’istinto di sopravvivenza – a riprendere fiato al più presto.

Respirare bene è fondamentale per vivere bene.

Respirare bene non è sempre facile perché tensioni, stress, stanchezza, dolori, alterano il nostro modo di respirare. E ossigenarsi male porta a cali di performance, scarsa concentrazione, cali di energia, affanno, agitazione e così via, creando un circolo vizioso da cui è difficile uscire.

Anche stare molto tempo seduti ci obbliga a posizioni che non sono naturali e che ci impediscono di respirare in modo naturale.

Non solo, ma il respiro è correlato molto a come una persona affronta la vita. Cristian insegna un metodo che oltre all’aspetto puramente meccanico di liberazione del diaframma, si concentra anche a rilassare la mente, mettersi in gioco, cercare di superare le proprie convinzioni limitanti per liberare completamente la respirazione.

Il problema è presente in tutti i settori, anche per chi con la voce o il respiro ci lavora e lo allena quotidianamente.

Imparare a prendersi piccoli momenti quotidiani in cui allungarsi, fare brevi esercizi o anche solo concentrarsi un momento sul proprio respiro, può aiutare a prendere consapevolezza, a dare importanza e liberare la respirazione per poter vivere meglio e più felici.

Cristian offline lo trovate sempre in mezzo ai boschi.

Online invece lo trovate in questi due luoghi:

Allungati e Respira

Respiro Naturale

Potete seguire anche il suo Canale Telegram cercandolo qui: Cristian Kiran Drake

Musica by Bensound

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

 

A proposito dell'autore Guarda tutti i post Sito web dell'autore

Elena Bizzotto

Musicista per passione e Igienista Dentale per vocazione, trasformo i sorrisi delle persone.

X