L’igiene orale in gravidanza è fondamentale

Risultano molto spesso sovrapponibili i problemi di salute orale nelle donne in gravidanza con quelli dei bambini piccoli!

Devo sempre partire da qui per spiegare alle mie pazienti l’importanza di mantenere un’ottima igiene orale, prima durante e dopo la nascita del loro bimbo.

Importantissimo mamme: non trascuratevi!

Ho una bimba piccola, quindi so che consumano moltissime delle nostre energie.

Ogni anno nascono in Italia circa 500.000 neonati, per un totale di circa 800.000 donne in gravidanza.

Nonostante i progressi realizzati nel monitoraggio delle gestanti, la maggior consapevolezza delle madri stesse e la divulgazione scientifica, i prematuri, o nati sottopeso, risultano essere 1 su 8, che è un dato ancora negativo.

Negli ultimi decenni sono stati molti gli studi e le prove scientifiche raccolte che hanno sottolineato l’associazione tra infezioni orali della madre ed eventuali esiti avversi della gravidanza.

Questi possono essere:

  1. parto prematuro

  2. ritardo di crescita del feto

  3. aborto spontaneo

  4. preeclampsia.

Questo perché i batteri hanno la capacità di andare in circolo

Raggiungono organi lontani in cui possono scatenare delle reazioni avverse.

(La preeclampsia è una malattia sistemica di origine placentare che colpisce potenzialmente tutti gli organi della donna.

Le sue manifestazioni cliniche sono fra le più varie e i segni tipici che la caratterizzano sono l’ipertensione associata a proteinuria.)

La gravidanza è un momento molto particolare.

Si verificano complessi e svariati cambiamenti fisiologici che possono influire sulla salute orale della donna, ma compromettere anche la salute in generale del bimbo.

Inoltre, il mantenimento di una corretta igiene orale durante la gravidanza, così come il mantenimento di corretti stili di vita

  • corretta alimentazione
  • astensione da fumo, alcol e droghe
  • attività fisica…

portano indubbi benefici allo stato di salute sia della gestante sia del nascituro, il quale risulterà meno soggetto alle patologie dentali anche da adulto.

E’ quindi fondamentale, non appena si sa di essere incinte, andare a fare subito un controllo per fare un punto della situazione e valutare il piano di trattamento, ma soprattutto preventivo più adatto.

I protocolli prevedono anche controlli ravvicinati ogni 3 mesi durante il periodo di gestazione.

Un abbraccio,

Dott.ssa Bizzotto

 

Vuoi vivere una vita col sorriso?

Queste sono 2 cose che puoi iniziare a fare subito (e gratis):
1. lava i denti 2 volte al giorno
2. segui il mio Canale Telegram (seleziono per te informazioni e risorse utili)

A proposito dell'autore Guarda tutti i post Sito web dell'autore

Elena Bizzotto

Sono moglie e mamma di Sofia fissata con la prevenzione e le buone abitudini.
Suono il fagotto, pulisco denti, promuovo la salute, trasformo i sorrisi.