Come descrivere una lesione del cavo orale

sede lesioni cavo orale

Durante le sedute di igiene è possibile trovare lesioni sulle mucose che vanno tempestivamente segnalate all’Odontoiatra.

Descrivere una lesione nel migliore dei modi trasmette competenza e preparazione, ma assicuro che dopo ore di lavoro, a volte va in corto circuito il cervello e ci si trova a usare parole confuse e poco chiare.

Per non sbagliare, ho raccolto in questi anni informazioni e mi sono creata uno schema che mi porto dietro e che voglio condividere con te.

E’ facile e può tornare utile anche ai pazienti stessi, che possono descrivere meglio la lesione e aiutare l’operatore a raccogliere tutte le informazioni utili.

Ispezione visiva

  • Sede (dove si trova)
  • Da quanto tempo c’è
  • Asimmetrie (è simmetrica o no? se la trovo da una parte, la trovo o no anche dalla parte opposta?)
  • Numero (è una lesione sola o ce ne sono di multiple?)
  • Dimensione
  • Margini (sono netti o sfumati?)
  • Colore (bianca o rossa)

Palpazione

  • Consistenza (molle, dura, irregolare)
  • Drenaggio (c’è del liquido? se sì, è salivare, purulento, ematico?)
  • Nodi sottomucosi (controllare se presenti o meno)
  • Valutazione delle logge sottomandibolari (irregolarità, linfonodi..)
  • Dolore

Differenziazione

  • MACCHIA: cambiamento di colore (di diametro non più di 1 cm)
  • PLACCA: rilevatezza della mucosa, di dimensioni molto ridotte
  • PAPULA e NODULO: solido al tatto e ben circoscritto
  • VESCICOLA e BOLLA: raccolta di liquido, tende a rompersi per lo strato sottilissimo della mucosa, può sottendere un’erosione
  • EROSIONE: alterazione della mucosa molto superficiale
  • ULCERA: interessa lo strato sottomembranoso
  • LESIONE VERRUCOSA
  • LESIONE PEDUNCOLATA/SESSILE

Prendendo il meglio da tutte le informazioni apprese studiando o andando a corsi di aggiornamento, mi sono creata una tabella che mi torna utile per non dimenticare informazioni preziose da raccogliere quando descrivo una lesione.

La puoi scaricare qui e spero torni utile anche a te: Lesioni cavo orale

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

 

Vuoi vivere una vita col sorriso?

Queste sono 2 cose che puoi iniziare a fare subito (e gratis):
1. lava i denti 2 volte al giorno
2. segui il mio Canale Telegram (seleziono per te informazioni e risorse utili)

A proposito dell'autore Guarda tutti i post Sito web dell'autore

Elena Bizzotto

Sono moglie e mamma di Sofia fissata con la prevenzione e le buone abitudini.
Suono il fagotto, pulisco denti, promuovo la salute, trasformo i sorrisi.

1 commentoLascia un commento

  • Dottoressa Salve mi chiamo Daniela Pastore ho 45 anni soffro da circa 10 anni di White Sponge nevus Avrei bisogno di informazioni e di aiuto mi è stato diagnosticata questa patologia però solo a giugno di quest’anno a differenza di quello che si dice che si sa di questa malattia posso dire che è estremamente fastidiosa e spesso anche molto dolorosa in quanto le lesioni che ho quotidianamente sono diventate insopportabili .
    Il centro in cui mi è stata diagnosticata la patologia mi hanno detto che non c’ è nulla da farci … ma io nn lo posso accettare !anche perche credo che si siano associate altre condizioni erosive a mio avviso insomma mi sto rivolgendo a chiunque si occupi di queste problematiche e navigando in internet mi sono imbattuta in lei…. Se rientra nelle sue competenze mediche mi dica cosa posso fare.
    Grazie!