Autore -Elena Bizzotto

#51 Festival del Podcasting 2019 e lunga vita

Elena Bizzotto Festival del Podcasting

Festival del Podcasting: 12 ottobre 2019, Milano.

Un’esperienza unica, come sempre.

Arricchita quest’anno dalla possibilità che ho avuto di salire sul palco e di raccontare di come il podcast mi abbia aiutato nel mio lavoro di Igienista Dentale, soddisfando 2 bisogni complementari:

  1. il mio desiderio irrefrenabile di divulgare tutto quello che imparo
  2. la mia necessità di diventare una libera professionista più consapevole.

In chiusura del mio intervento ho parlato delle Blue Zones e di buone relazioni.

Le Zone Blu sono aree sparse nel mondo dove le persone vivono a lungo e in salute.

I ricercatori sono andati ad indagare quali sono i segreti di queste persone che arrivano a 100 anni e più ancora attivi e pieni di energia.

Quello che hanno in comune è il modo in cui stabiliscono relazioni interpersonali. Mettono al primo posto la famiglia, si prendono cura dei bambini e dei genitori anziani. Di solito appartengono a una comunità con un forte credo. Fanno parte della tribù giusta. Hanno avuto la fortuna di nascere tra la gente giusta, oppure se ne sono circondati consapevolmente durante la vita.

Quando si parla di longevità non ci sono soluzioni rapide concentrate in una pillola.

Ma scegliere di trovare ed entrare in relazione con persone speciali è il migliore investimento per aggiungere anni alla nostra vita.

Oggi il mondo del Podcasting ti regala tutto questo.

Qui puoi trovare tutti gli speech del Festival del Podcasting, tra cui il mio:

Spotify 👉 https://open.spotify.com/show/1d4hgyShjotgsUvAjexkd7?si=Fy3JBrlyTwavCmuI1QEdcA

iTunes 👉 https://podcasts.apple.com/it/podcast/fare-podcasting/id1118444334?uo=4

Spreaker 👉 http://www.spreaker.com/show/1795614

Google Podcast 👉 https://podcasts.google.com/?feed=aHR0cDovL3d3dy5zcHJlYWtlci5jb20vc2hvdy8xNzk1NjE0L2VwaXNvZGVzL2ZlZWQ=

YouTube 👉 https://www.youtube.com/playlist?list=PLse-jSymkYVvd2XajqoxNUq0pe4-3eJEL

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#40 Il rivelatore di placca: l’Igienista Dentale a domicilio

I rivelatori di placca

Costano poco, li trovi facilmente: sono i rivelatori di placca.

Come un Igienista Dentale a domicilio

Sotto forma di pastigliette o liquidi, contengono un colorante che ha la capacità di colorare i denti solo dove c’è la placca.

Sono un ottimo investimento per fare l’autovalutazione della tua igiene orale.

Efficaci per gli adulti e per i bambini, per stimolarli a spazzolarsi i denti e ad apprendere la corretta tecnica di spazzolamento.

Facciamo insieme il gioco dei denti colorati?

L’intensità della colorazione (generalmente rossa – violetta) aumenta all’aumentare della quantità di placca presente sui denti.

Alcuni prodotti sono anche in grado di colorare in maniera diversa la placca di recente formazione rispetto a quella più vecchia.

I rivelatori più completi, i tri-tonali, colorano la placca in 3 modi:

  1. placca recente —> rosso o rosa
  2. quella matura (maggiore alle 48 ore) —> blu o porpora
  3. quella matura e fortemente acidogena —> azzurro.

Colora anche lingua, mucose e gengive, ma niente paura: ama le cellule vive e con lo spazzolamento e il ricambio naturale delle cellule, tutto torna rosa come prima.

Sono prodotti da usare e sperimentare per migliorare la propria igiene orale.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#48 La salute della bocca come specchio della salute del corpo – con la Dott.ssa Antonia Sinesi

salute della bocca come specchio della salute del corpo

Parola d’ordine: dal curare una malattia al prendersi cura della persona.

Cosa succede quando troviamo un professionista che si prende cura di noi a 360°?

In questa puntata mi faccio aiutare dall’appassionata Dott.ssa Antonia Sinesi, Igienista Dentale, per raccontare come la salute della bocca diventa lo specchio della salute di tutto il corpo.

Puoi andare a fare l’igiene dentale e ti si apre un mondo sul tuo stato di salute generale.

Io in compagnia della mitica Dott.ssa Antonia

Durante l’intervista parliamo di :

  • correlazioni tra bocca e malattie sistemiche
  • educazione ad una corretta alimentazione
  • uso dei probiotici
  • necessità di approcciarsi ad una visione più globale alla salute
Correlazione tra bocca e malattie sistemiche (Giornata Mondiale della Salute Orale 2018)

La pagina Facebook di Antonia.
Qui puoi esplorare il sito dell’Accademia Italiana di ricerca orale.

Gli articoli di Antonia sulle Patologie della lingua e correlazioni sistemiche e sulle Manifestazioni orali della malattia celiaca.

Puoi trovare sul sito dedicato tutte le informazioni sul Festival del Podcasting, che si terrà sabato 12 ottobre 2019 a Milano. Puoi venire scaricando il biglietto gratuito.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#46 Buone abitudini: come ci aiutano a seguire le indicazioni del medico – con il Dott. Luca Mazzucchelli

Luca Mazzucchelli

Creare buone abitudini non è sempre facile, ma è fondamentale per portare avanti nel tempo delle azioni utili per la nostra salute e il nostro benessere.

Dobbiamo seguire delle terapie, dobbiamo prendere dei farmaci, dobbiamo andare ai richiami, dobbiamo pulire tutti i giorni gli spazi tra dente e dente: sappiamo che ci fa bene eppure a volte non lo facciamo.

Come mai dopo un po’ smettiamo di fare quello che ci fa stare bene?

Perché elevatissime % di persone smettono di seguire le cure che vengono date dai medici e dai professionisti del benessere?

Ho fatto queste domande al Dott. Luca Mazzucchelli, psicologo ed esperto di (buone) abitudini.

Il Dott. Luca Mazzucchelli durante una sua lezione alla Content Marketing Academy di Alessio Beltrami (Milano, 2019)
Il Dott. Luca Mazzucchelli

Cos’è la mancata aderenza alle cure?

Lo so. È un argomento immenso, ma di cui bisogna parlare.

Attuale, pericoloso, allarmante.

Il problema dell’aderenza non riguarda quindi solo i farmaci, ma anche i consigli per adottare uno stile di vita sano: non fumare, seguire una dieta corretta e svolgere attività fisica costante.

Ogni atto medico volto a modificare in maniera sostanziale le nostre abitudini spesso incontra una resistenza a lungo termine (Report OMS, 2003).

La faccenda si fa seria, se pensiamo che ogni anno in Europa i ricoveri per mancata aderenza alle cure costano 125 miliardi di Euro e si stimano 194.500 morti.

Anche nel mondo dentale il problema è presente: smettiamo di pulirci bene i denti e di andare ai richiami di mantenimento, mettendo così a rischio la salute della bocca (e direttamente anche la salute del corpo).

Cosa ci consiglia il Dott. Luca?

Il Dott. Luca consiglia di tenere sempre in considerazione questi 4 aspetti:

  1. le emozioni, che devono rimanere sempre accese e vivide, essendo il vero motore dei processi di cambiamento
  2. non dimenticare i motivi che ci spingono a cambiare un comportamento, che sono la scintilla che ci fa scattare il desiderio di cambiare abitudine
  3. far crescere nel tempo l’abitudine, con piccole novità nel corso del tempo
  4. il feedback, che deve rimanere sempre attivo e stimolante nell’immediato, aiutandoci così a portare avanti un’abitudine nel lungo periodo

Trovi il Dott. Luca Mazzucchelli nei suoi vari canali:

Da leggere assolutamente il suo libro sulla costruzione di nuove buone abitudini: “Fattore 1%. Piccole abitudini per grandi risultati“.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#45 Cosa porta in vacanza un Igienista Dentale per la salute del suo sorriso?

Cosa porta un Igienista Dentale in vacanza

Cosa portano in vacanza gli Igienisti Dentali per la cura del loro sorriso?

Cosa mettono nelle loro trousse quando fanno le valigie?

Quali sono i must have di cui non possono fare a meno?

Ho chiesto a 10 colleghi e loro hanno prontamente risposto.

Parola d’ordine: MASSIMA PERSONALIZZAZIONE.

Gli Igienisti Dentali conoscono bene prodotti, strumenti e tecniche, e scoprirete che comunque ogni professionista sceglie i prodotti in base alle esigenze specifiche della propria bocca, proprio come dovrebbero fare tutti.

Chi sono i MAGNIFICI 10 Igienisti Dentali e quali sono i prodotti a cui non possono rinunciare?

1. Dott.ssa Alessandra Verga:

2. Dott.ssa Chiara Lorenzi

  • spazzolino elettrico sonico per adulti e per bimba
  • scovolini in gomma
  • kit di dentifrici (sbiancante e remineralizzante)
  • dentifricio per bambini
  • pennina sbiancante

3. Dott.ssa Denise Calzolari

  • spazzolino elettrico roto-oscillante
  • copritestine spazzolino elettrico
  • 2 misure di scovolini
  • mini-rocchetto di filo
  • spazzolino da viaggio e gel detergente per mascherine di contenzione
  • dentifricio per denti sensibili

4. Dott.ssa Elisa Pierozzi

5. Dott.ssa Giulia Maddalozzo

6. Dott. Cosimo Prete

  • spazzolino elettrico roto-oscillante
  • scovolini in gomma (Soft Picks Gum)
  • dentifrici per adulti e bambini

7. Dott.ssa Marianna Cozzolino

8. Dott.ssa Giulia Lasco

9. Dott.ssa Linda Maceroni

10. Dott. Riccardo Sangermano

La mia testimonianza

Quest’estate ho portato con me:

  • lo spazzolino elettrico sonico per me e mio marito
  • dentifricio per adulti e uno per bambini
  • 1 spazzolino manuale per la mia bimba
  • filo interdentale
  • penna sbiancante Blancone Click

E tu? Cosa porti con te per prenderti cura del tuo sorriso?

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#44 Come conciliare lavoro, produttività e benessere – intervista a Debora Montoli

Debora Montoli A lume di fare

Lavorare con uno sguardo sempre attento al benessere e alla prevenzione, migliora la nostra produttività e ci rende persone più felici.

Me lo insegna Debora Montoli attraverso il suo progetto A lume di fare, che si sviluppa in un bellissimo canale Telegram.

Debora è un’assistente virtuale che pone molta attenzione nel conciliare vita lavorativa e benessere personale.

NON BISOGNA LAVORARE DI PIÙ,
MA BISOGNA IMPARARE
A LAVORARE MEGLIO
(DEBORA MONTOLI)

Perché durante questa calda estate 2019, abbiamo la possibilità di staccare e analizzare il nostro operato degli ultimi mesi.

I tempi sempre più frenetici e le mille cose da fare, ci fanno perdere di vista le buone abitudini di salute e benessere.

Questo non è un bene. E lo so per esperienza personale.

Gli Igienisti Dentali svolgono un lavoro che causa molti problemi muscolo-scheletrici, oltre a futuri e possibili disturbi all’udito e alla vista. L’aggiunta del lavoro al computer poi non aiuta.

Anche noi operatori, che ci occupiamo tutti i giorni della salute e prevenzione dei nostri pazienti, non dobbiamo dimenticarci che per svolgere bene il nostro lavoro dobbiamo fare prevenzione su noi stessi.

Debora mi insegna che in ogni ambito lavorativo si può fare prevenzione attraverso piccoli accorgimenti.

Le ho chiesto allora di raccontarci il perché del suo progetto e di cosa fa lei per mantenersi in salute e sempre sorridente.

Cosa si intende oggi per salute?

Il concetto di SALUTE si è modificato nel corso del tempo e si è passati dalla definizione dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) del 1946 che la definiva come

uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia

ad una più attuale (2011)

capacità di adattarsi e autogestirsi di fronte alle sfide sociali, fisiche ed emotive

Fra le critiche all’originaria definizione dell’OMS, c’era quella di aver creato paradossalmente un mondo di “non sani”, dato che pressoché nessuno può godere di uno stato di completo e assoluto benessere.

Il perfettismo implicitamente invocato avrebbe spinto ad una medicalizzazione della società.

Salute quindi non significa assenza di malattia, ma ha a che fare con una PRESTAZIONE OTTIMALE, una massima coordinazione mente-corpo.

Salta subito all’occhio come gli aspetti fisico/psichico/emotivi siano strettamente correlati tra loro.

Si passa da un concetto statico ad un concetto DINAMICO.

Sei in salute quando riesci ad avere il MIGLIOR ADATTAMENTO POSSIBILE ad un particolare stimolo, sfida, ambiente, attacco di virus/batteri ecc.. COL MINOR COSTO POSSIBILE.

E la vera prevenzione porta a ottimizzare la salute.

Trovi Debora e il suo bellissimo progetto A lume di fare:

Informazioni sul Festival del Podcasting: ti ricordo la data, il 12 ottobre 2019 a Milano e puoi ottenere il biglietto gratuito.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena