Autore -Elena Bizzotto

#47 Dentifrici al carbone: feroci sulle macchie, ma delicati sui denti?

Dentifrici al carbone

I dentifrici al carbone spopolano, attirando le persone verso proprietà sbiancanti, ecologiche, antibatteriche.

Abili tattiche di marketing su blog e social media promuovono il dentifricio al carbone come alternativa naturale al dentifricio che può sbiancare efficacemente i denti.

Ma è veramente così?

Recenti studi indicano alcuni benefici del dentifricio al carbone?

No. Ad oggi non esiste letteratura scientifica che ne affermi l’efficacia.

Uno studio pubblicato dal British Dental Journal rileva che il dentifricio al carbone non sbianca i denti.

Ancora peggio, i ricercatori hanno scoperto che l’uso del dentifricio al carbone potrebbe effettivamente essere dannoso per la salute orale.

Il Dr. Joseph Greenwall-Cohen, uno dei ricercatori coinvolti nello studio, riassume la mancanza di benefici del dentifricio al carbone come segue:

Le prove che evidenziano eventuali benefici del dentifricio al carbone rispetto al normale dentifricio sono gravemente carenti. In generale, incoraggerei tutte le persone ad attenersi al normale dentifricio rispetto al dentifricio con carbone.

Si evidenziano inoltre alcuni rischi:

Non sono quindi prodotti da consigliare e usare a cuor leggero.

Qui trovi l’estesa revisione della letteratura che dimostra come ci siano insufficienti prove sull’efficacia di questi dentifrici al carbone: Dentifrici al carbone

Partendo dal presupposto che non li consiglio ai miei pazienti, esistono delle aziende che lavorano molto bene e hanno messo in commercio dentifrici al carbone con bassa abrasività e contenenti principi attivi mineralizzanti.

Tra tutti i prodotti in commercio, questi sono quelli che mi sento di segnalare:

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#41 Come comunicano i batteri tra loro: perché ci deve interessare?

I batteri comunicano tra di loro

I batteri: tu non li conosci e non li vedi. Ma sono sempre in giro, sussurrano, fanno piani segreti, costruiscono eserciti con milioni di soldati.

E quando decidono di attaccare, lo fanno tutti nello stesso momento.

I batteri vivono dappertutto. Alcuni fanno bene e alcuni ci fanno ammalare.

Una cosa è certa: non sono passeggeri passivi, ma sono incredibilmente importanti per noi.

Ci tengono in vita:

  • ci ricoprono come un’invisibile armatura che ci protegge dagli attacchi dell’ambiente esterno per mantenerci sani
  • digeriscono il cibo per noi
  • producono le nostre vitamine
  • educano il sistema immunitario a tenere lontano i batteri nocivi.

Per coordinare tutte le loro funzioni, devono essere in grado di organizzarsi e lo fanno proprio come noi umani: comunicando.

Non usano le parole, ma per comunicare tra di loro usano le molecole di segnalazione.

Quando i batteri sono pochi, questi segnali scorrono via, si perdono come parole dette al vento in mezzo ad un deserto.

Ma quando ci sono molti batteri, queste molecole si accumulano e i batteri cominciano a capire che non sono soli.

Questa loro capacità di capire chi c’è e come coordinare una nuova azione prende il nome di quorum sensing.

I batteri sono dentro di noi, aspettano, cominciano a riprodursi, lanciano queste molecole come segnali che li aiutano a fare la conta e quando capiscono che sono un buon numero, decidono l’attacco.

Senza protestare e tutti d’accordo, attaccano insieme.

Impara a trattare bene i batteri buoni e a tenere a bada il numero dei batteri cattivi.

Questo è possibile anche con un’azione banale come la pulizia dei denti che fai tutti i giorni.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#52 Come la tecnologia aiuta il tuo smalto – Intact Tooth col Dott. Andrea Butera

Applicazione Intact Tooth Andrea Butera

È una verità universalmente riconosciuta che lo smalto è un minerale senza cellule che non è più in grado di rigenerarsi da solo, ma ha bisogno di essere protetto da te tutti i giorni.

Cos’è Intact Tooth?

La tecnologia ci aiuta e con l’App Intact Tooth ideata dal Dott. Andrea Butera sarà come avere sempre in tasca sul tuo smartphone un Igienista Dentale.

Perché questa Applicazione:

  • serve per fare le foto allo smalto dei denti
  • aiuta a valutare come sta
  • indica dove è stato perso
  • insegna cosa fare e che prodotti usare per proteggerlo e re-mineralizzarlo.

Parola d’ordine: massima personalizzazione del trattamento.

Lo smalto e l’apparecchio ortodontico

Andrea ci porta anche nel mondo dell’apparecchio ortodontico dandoci delle indicazioni molto interessanti:

  • lo smalto va preparato prima di mettere l’apparecchio, sospendendo l’utilizzo di dentifrici/collutori/mousse al Fluoro almeno 10-15 giorni prima di mettere l’apparecchio
  • questi prodotti fluorati vanno sostituiti con prodotti mineralizzanti alternativi (con Microrepair, caseina ecc…)
  • con l’apparecchio si può anche usare lo spazzolino elettrico roto-oscillante o sonico per l’igiene di tutti i giorni a casa

Lo smalto è diverso da paziente a paziente, ma non solo. È diverso anche da dente a dente nella bocca di uno stesso paziente. (Dott. Andrea Butera)

Per ora è pronta la App destinata agli operatori, che però possono usarla per mostrare tutti i dati al paziente e istruirlo.

A breve arriverà anche la App per il pubblico e molte altre novità.

Ti terrò aggiornato e aggiornata.

Per trovare Il Dott. Andrea online, qui sotto i suoi contatti:

E congratulazioni ad Andrea, perché nel frattempo è nato il suo piccolo Ascanio!

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

PS: Ricordati che nessuno può avere così a cuore la tua salute come te stesso. Chiedi al tuo Igienista Dentale di scaricare la App.

#51 Festival del Podcasting 2019 e lunga vita

Elena Bizzotto Festival del Podcasting

Festival del Podcasting: 12 ottobre 2019, Milano.

Un’esperienza unica, come sempre.

Arricchita quest’anno dalla possibilità che ho avuto di salire sul palco e di raccontare di come il podcast mi abbia aiutato nel mio lavoro di Igienista Dentale, soddisfando 2 bisogni complementari:

  1. il mio desiderio irrefrenabile di divulgare tutto quello che imparo
  2. la mia necessità di diventare una libera professionista più consapevole.

In chiusura del mio intervento ho parlato delle Blue Zones e di buone relazioni.

Le Zone Blu sono aree sparse nel mondo dove le persone vivono a lungo e in salute.

I ricercatori sono andati ad indagare quali sono i segreti di queste persone che arrivano a 100 anni e più ancora attivi e pieni di energia.

Quello che hanno in comune è il modo in cui stabiliscono relazioni interpersonali. Mettono al primo posto la famiglia, si prendono cura dei bambini e dei genitori anziani. Di solito appartengono a una comunità con un forte credo. Fanno parte della tribù giusta. Hanno avuto la fortuna di nascere tra la gente giusta, oppure se ne sono circondati consapevolmente durante la vita.

Quando si parla di longevità non ci sono soluzioni rapide concentrate in una pillola.

Ma scegliere di trovare ed entrare in relazione con persone speciali è il migliore investimento per aggiungere anni alla nostra vita.

Oggi il mondo del Podcasting ti regala tutto questo.

Qui puoi trovare tutti gli speech del Festival del Podcasting, tra cui il mio:

Spotify 👉 https://open.spotify.com/show/1d4hgyShjotgsUvAjexkd7?si=Fy3JBrlyTwavCmuI1QEdcA

iTunes 👉 https://podcasts.apple.com/it/podcast/fare-podcasting/id1118444334?uo=4

Spreaker 👉 http://www.spreaker.com/show/1795614

Google Podcast 👉 https://podcasts.google.com/?feed=aHR0cDovL3d3dy5zcHJlYWtlci5jb20vc2hvdy8xNzk1NjE0L2VwaXNvZGVzL2ZlZWQ=

YouTube 👉 https://www.youtube.com/playlist?list=PLse-jSymkYVvd2XajqoxNUq0pe4-3eJEL

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#40 Il rivelatore di placca: l’Igienista Dentale a domicilio

I rivelatori di placca

Costano poco, li trovi facilmente: sono i rivelatori di placca.

Come un Igienista Dentale a domicilio

Sotto forma di pastigliette o liquidi, contengono un colorante che ha la capacità di colorare i denti solo dove c’è la placca.

Sono un ottimo investimento per fare l’autovalutazione della tua igiene orale.

Efficaci per gli adulti e per i bambini, per stimolarli a spazzolarsi i denti e ad apprendere la corretta tecnica di spazzolamento.

Facciamo insieme il gioco dei denti colorati?

L’intensità della colorazione (generalmente rossa – violetta) aumenta all’aumentare della quantità di placca presente sui denti.

Alcuni prodotti sono anche in grado di colorare in maniera diversa la placca di recente formazione rispetto a quella più vecchia.

I rivelatori più completi, i tri-tonali, colorano la placca in 3 modi:

  1. placca recente —> rosso o rosa
  2. quella matura (maggiore alle 48 ore) —> blu o porpora
  3. quella matura e fortemente acidogena —> azzurro.

Colora anche lingua, mucose e gengive, ma niente paura: ama le cellule vive e con lo spazzolamento e il ricambio naturale delle cellule, tutto torna rosa come prima.

Sono prodotti da usare e sperimentare per migliorare la propria igiene orale.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#48 La salute della bocca come specchio della salute del corpo – con la Dott.ssa Antonia Sinesi

salute della bocca come specchio della salute del corpo

Parola d’ordine: dal curare una malattia al prendersi cura della persona.

Cosa succede quando troviamo un professionista che si prende cura di noi a 360°?

In questa puntata mi faccio aiutare dall’appassionata Dott.ssa Antonia Sinesi, Igienista Dentale, per raccontare come la salute della bocca diventa lo specchio della salute di tutto il corpo.

Puoi andare a fare l’igiene dentale e ti si apre un mondo sul tuo stato di salute generale.

Io in compagnia della mitica Dott.ssa Antonia

Durante l’intervista parliamo di :

  • correlazioni tra bocca e malattie sistemiche
  • educazione ad una corretta alimentazione
  • uso dei probiotici
  • necessità di approcciarsi ad una visione più globale alla salute
Correlazione tra bocca e malattie sistemiche (Giornata Mondiale della Salute Orale 2018)

La pagina Facebook di Antonia.
Qui puoi esplorare il sito dell’Accademia Italiana di ricerca orale.

Gli articoli di Antonia sulle Patologie della lingua e correlazioni sistemiche e sulle Manifestazioni orali della malattia celiaca.

Puoi trovare sul sito dedicato tutte le informazioni sul Festival del Podcasting, che si terrà sabato 12 ottobre 2019 a Milano. Puoi venire scaricando il biglietto gratuito.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena