Autore -Elena Bizzotto

#74 I dentini dei bambini – Dott.ssa Martina Coppola

Libro la bambina che sogna i capelli rosa dentistorie


Ricordo ancora quella tazzina di vetro trasparente dal colore tra l’ocra e l’ambra ereditata dalla bisnonna.

Aveva un forma strana, più grande di una tazzina da caffè e più piccola per una buona tazza di thè.

Era la tazzina con piattino (dello stesso materiale) all’interno della quale mia mamma la sera mi faceva mettere il dentino da latte perso e dove la mattina dopo ritrovavo qualche soldino.

20, 50, 100 Lire. Pensare che per me le 20 Lire dal colore dorato sembrava avessero più valore delle altre.

Se la nostra vita è fatta di cambiamenti, o per lo meno di buoni propositi che spesso includono un cambiamento che non sempre si realizza, ci sono dei momenti in cui il cambiamento è irreversibile.

E questo momento è sicuramente la perdita dei dentini da latte.

Soprattutto perdere il primo dentino da latte è un momento significativo per un bambino.

La caduta del primo dentino, che in genere avviene verso i 6 anni, può spaventare un po’ il bambino che la percepisce come una perdita fisica e simbolica (da un dente “provvisorio” a quello definitivo, dall’infanzia all’età adulta).

È anche una sorta di metamorfosi, una tappa verso la crescita che implica un cambiamento.

Per questo, nel mondo, in ogni cultura esistono storie carine e rassicuranti per aiutare i piccoli a superare questo passaggio attraverso tradizioni diverse.

La Dott.ssa Martina Coppola, mamma e creativa Igienista Dentale, ha unito la sua passione per il lavoro coi bambini alla tradizione della sua famiglia, che ha uno studio dentistico.

Dice infatti:

mio padre è medico odontoiatra e nei miei ricordi da piccina era l’eroe che salvava i più piccoli dalle disavventure.

In un libro illustrato La bambina che sogna i capelli rosa è partita dal racconto della tradizione del popolo Inuit per dare vita ad una storia da raccontare ai bambini e dare anche informazioni e istruzioni ai genitori riguardo cosa fare in caso di traumi dentali.

La sezione finale del libro infatti è dedicata a questo importante argomento.

Cosa fare se capita qualcosa di traumatico ai denti dei nostri bambini?

libro la bambina che sogna i capelli rosa dentistorie
Un’immagine del libro in cui si tratta con scritte ed immagini l’argomento dei traumi dentali

Una bambina si sveglia, ma non è un giorno come tutti gli altri, sta per perdere il suo primo dentino, un importante passaggio. Nella cultura Inuita dell’Alaska di Abedabun, da tradizione, si dà il dentino al proprio cagnolino in una polpettina.

In un giorno speciale, ha un desiderio speciale da consegnare alla notte… chissà se verrà esaudito.

Informazioni sulla Dott.ssa Martina qui 👉🏻 https://www.martinacoppola.it/

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

PS: altri argomenti di prevenzione per il mondo dei nostri bambini, li trovi in queste puntate:

#73 I pazienti con impianti: tra scienza, coscienza e fantascienza – con la Prof.ssa Gianna Maria Nardi

impianti dentali prevenzione infiammazioni

Dopo un periodo di euforia iniziale, dove sostituire i denti con gli impianti dentali sembrava la panacea di tutti i mali, ci si è resi conto che il loro mantenimento in realtà può essere davvero molto complesso.

Nel corso degli anni sono aumentati gli impianti inseriti e sono anche aumentati gli impianti persi.

Andiamo a scoprire insieme alla Prof.ssa Gianna Maria Nardi, cosa fare per un approccio a 360° su questo tema.

Partiamo dagli spunti dati dal programma del III Congresso dell’Accademia ATASIO (Accademia delle tecnologie avanzate nelle scienze di igiene orale) che si terrà a Febbraio 2021 e che sarà tutto centrato sulla cura e sul prendersi cura di questi pazienti.

Qui la versione VIDEO dell’intervista:

Massima personalizzazione del mantenimento, fumo di sigaretta elettronica, stili di vita, laser, ozonoterapia, motivazione e molto altro.

In conclusione

  1. Gli impianti e le loro protesi hanno forme davvero diverse
  2. ogni impianto ha bisogno di essere pulito adeguatamente
  3. gli strumenti per pulirli possono essere tantissimi
  4. chiedi sempre! Il tuo Dentista o Igienista Dentale di fiducia possono consigliarti gli strumenti migliori per te e la tua condizione.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#72 Il sorriso del mio bambino – con la Dott.ssa Chiara Fabrizi

Il sorriso del mio bambino dott.ssa Chiara Fabrizi

Sono tante le informazioni che un futuro genitore non conosce sull’igiene del cavo orale suo e del futuro nascituro.

  • Quando iniziare a pulire i denti ad un bimbo piccolo?
  • E soprattutto come e con che cosa?
  • Quando portarlo in uno studio dentistico a fare i primi controlli?
  • Cosa succede se i dentini da latte si cariano già o cominciano ad avere problemi?
  • Come curare la salute della bocca della donna incinta?

Una mia collega, la Dott.ssa Chiara Fabrizi, ha deciso di creare un libro per far scoprire tutto quello che c’è da sapere per la cura dei dentini dei bambini. In modo semplice ed efficace già dai primi giorni di vita.

Il sorriso del mio bambino è un libro utile sia per i futuri genitori, sia per i professionisti che possono usarlo come strumento in più per trasmettere tutte quelle informazioni che magari non si riescono a dare durante un appuntamento di igiene a causa della mancanza di tempo.

Un lavoro corale.

Perché Chiara ha coinvolto anche altri professionisti del benessere:

  • due colleghe Igieniste Dentali, la Dott.ssa Denise Calzolari e la Dott.ssa Tatiana Giulia Rizzati
  • la Dott.ssa Eleonora Biagietti, Logopedista
  • la Dott.ssa Michela Gavazzi, Odontoiatra
  • la Dott.ssa Verdiana Ramina, Dietista

Perché la salute del cavo orale coinvolge tanti aspetti diversi e tra loro complementari.

Insieme al libro, esiste il sito Il sorriso del mio bambino dove si trovano articoli interessanti e materiale multimediale.

Il sorriso del mio bambino libro Chiara Fabrizi
Chiara mi ha regalato il libro Il sorriso del mio bambino insieme ad un gadget della Mam

Chiara ci spiega tutto in puntata per accedere a questi contenuti e ci dà indicazioni su dove poter acquistare il libro.

IMPORTANTE: L’acquisto di questo libro sostiene il progetto Prima le mamme e i bambini – 1.000 di questi giorni del CUAMM Medici con l’Africa.

La salute passa attraverso la conoscenza ed è un bene universale. Anche l’accesso ai servizi sanitari non può essere un privilegio (Dott.ssa Chiara Fabrizi)

Con l’acquisto del libro dal sito si ha la possibilità di ricevere anche un gadget di igiene orale, donato da 3 aziende sempre molto attente all’argomento legato alla divulgazione di questi temi: Elmex, Curasept e Mam.

Trovi su Instagram:

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

PS: per approfondire questi argomenti così importanti, trovi anche altre puntate:

Come usare Telegram per il business – blog di Marta Pellizzi

Marta Pellizzi Telegram per il business

Sono innamorata di una App che è anche un social, ma anche un archivio e un’officina di idee e dove coltivo relazioni con professionisti meravigliosi.

Questa App si chiama Telegram e lì il mio canale La salute sorride è la mia piccola palestra di condivisione.

Un onore essere tra i 9 professionisti menzionati sul blog di Marta Pellizzi, grande esperta della piattaforma.

  1. Enrico Piacentini
  2. Massimo Petrucci ⭐
  3. Barbara Reverberi
  4. Alessandra Perotti
  5. Paolo Fabrizio
  6. Elena Bizzotto
  7. Luca Mazzucchelli
  8. Nunzio Morrone
  9. Michele Casolaro

Li stimo tantissimo e hanno condiviso come me la loro esperienza coi loro canali.

#71 Salute orale in gravidanza: cosa sai, ma soprattutto cosa non sai

Gravidanza e salute orale podcast La salute sorride

Ho una bimba di 5 anni e un’altra in arrivo.

Come Igienista Dentale so tutto quello che è importante sapere sulla salute orale della donna in gravidanza.

Come futura mamma invece non ne avrei saputo molto, perché non me hanno mai parlato adeguatamente.

Nel mondo dentale è quasi banale fare delle associazioni tra la salute orale della donna incinta e la sua salute generale o la salute orale della mamma e quella del neonato o ancora cosa fare per mantenere una condizione ottimale della bocca del nascituro.

Ma quanto sono chiare queste informazioni nelle future mamme?

1. La gravidanza modifica lo stato di salute orale della futura mamma, spesso peggiorandone la condizione;
2. la salute della bocca della mamma condiziona il suo stato di salute generale;
3. la salute della bocca della mamma condiziona lo stato di salute del feto.

Ebbene sì.

Esiste un’associazione tra la presenza e la gravità di infezioni gengivali ed il parto prematuro, il ritardo di crescita del feto, fino all’aborto spontaneo o la trasmissione verticale di Streptococcus Mutans (uno dei batteri responsabili della carie) da madre a figlio.

Esistono anche dei batteri, come per esempio il Fusobacterium nucleatum proveniente dal biofilm batterico che si trova sotto gengiva nella madre, che è in grado di attraversare la placenta,  raggiungere il feto e provocare un evento infiammatorio acuto in grado di portare alla morte del feto stesso.

Nausea e vomito, così come il reflusso gastroesofageo, a causa dell’estrogeno ed il progesterone che provocano un rilassamento della muscolatura dei visceri e dello sfintere, permettendo così la risalita di materiale acido dallo stomaco:

  • compaiono in 5°-8° settimana
  • il 15-20% delle donne incinte ne soffrirà fino al 3° trimestre
  • il 5% di queste dovrà conviverci fino al parto

con importanti conseguenze sulla salute dello smalto (erosioni, maggior rischio carie).

L’infiammazione alla gengiva, che in questo particolare periodo prende il nome di gengivite gravidica, colpisce dal 30 al 100% delle donne incinte, a causa dei cambiamenti ormonali, vascolari e del sistema immunitario.

Alcune infiammazioni possono peggiorare scatenando o peggiorando la malattia parodontale/piorrea.

Un vecchio detto citava: “Ogni figlio, un dente”.

Bisogna lavorare e divulgare informazioni affinché questo non accada mai più.

Qui i documenti di cui parlo in puntata:

  1. il Rapporto CeDAP
  2. le Linee Guida del Ministero della Salute destinate proprio alle donne in gravidanza e nel periodo post-parto

Se vuoi approfondire l’argomento che riguarda la salute della bocca del bambino piccolo fin dai primi giorni, ascolta la puntata che ho realizzato con una collega straordinaria, Igienista Dentale e mamma di 4 bimbi, la Dott.ssa Maurizia Massardi.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena