Autore -Elena Bizzotto

#19 Le App per l’igiene orale – intervista alla Dott.ssa Alice Cittone

Esistono delle Applicazioni scaricabili facilmente su smartphone e computer che ti possono aiutare a diventare sempre più bravo o brava nel prenderti cura del tuo sorriso.

Con la Dott.ssa Alice Alberta Cittone abbiamo esplorato il mondo del digitale per l’Oral Care.

Il Digital vuole aiutarci a lavare i denti e prenderci cura della nostra salute in maniera più divertente.

Esistono diverse App che passano da quelle più semplici (che funzionano come timer) ad altre più articolate.

Queste ultime danno molte informazioni collegate o meno all’utilizzo dello strumento, generalmente lo spazzolino elettrico, e aiutano il paziente in diversi aspetti dell’igiene, come:

  • tempo di spazzolamento
  • rilevamento della posizione dello spazzolino sui denti, che mostra come spazzolare in modo uniforme e regolare tutte le zone della bocca
  • impostare il promemoria della prossima igiene orale professionale
  • seguire percorsi verso il miglioramento di alcuni aspetti dell’igiene orale come: combattere la placca, sbiancamento, salute delle gengive e cura completa dell’apparecchio ortodontico.
Le App di Alice

Partendo dall’esigenza personale di comunicare in maniera più tecnologica con i suoi pazienti, nel corso del tempo la Dott.ssa Alice ha deciso di creare due Applicazioni (una per i pazienti e una per i professionisti) che sono un patrimonio di informazioni e funzioni.

Per il paziente l’App OralcarePro aiuta a:

  • trovare un Igienista Dentale di riferimento
  • ottenere promemoria dal proprio Igienista Dentale di fiducia
  • accedere a informazioni corrette sugli ingredienti dei prodotti
  • istruzioni sull’utilizzo degli strumenti
  • una sezione dedicata ai bambini e alle donne in gravidanza
  • una sezione beauty (scelta del rossetto, piercing, mangiarsi le unghie…)
  • extra come per l’igiene orale sugli animali domestici
  • e molto altro ancora

L’Applicazione Oral Care.Pro diventa un vero Oral Personal Trainer!

Per l’Igienista Dentale l’App OralcareProMaster aiuta a:

  • mandare indicazioni al singolo paziente
  • mandare Newsletter a chi ti ha scelto come paziente
  • assicurarti
  • trovare sostituzioni per la maternità
  • avere un contatto e un confronto con Patologi Orali, se un paziente presenta lesioni alle mucose sospette
  • scaricare documenti pensati apposta per il professionista nell’area di Download
  • e molto altro ancora.

La casa di Alice dove trovate articoli, curiosità e dove potete seguirla nella sua attività è QUI

La pagina Facebook I consigli di Alice

Il profilo Instagram The Alice Advice

Musica by Bensound.com

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#18 Impara a leggere le etichette: gli ingredienti dei dentifrici

ingredienti dentifricio

Acquisti di solito il tuo dentifricio a caso?

Allora questa è la puntata giusta per te.

Gli ingredienti presenti nei prodotti di igiene orale (gel, collutori, dentifrici) seguono le stesse regole di etichettatura di tutti i prodotti che vengono messi in commercio.

Quando andiamo a leggere gli ingredienti, questi sono sempre inseriti dal primo che risulta essere in maggiore quantità, andando via via a scorrere con i principi attivi presenti sempre in minore concentrazione.

La qualità di un principio attivo e la sua quantità, può trasformare il prodotto da un prodotto cosmetico a uno terapeutico.

È importante sapere cosa utilizziamo, anche perché per quanto riguarda l’igiene orale usiamo quasi sempre prodotti cosmetici e potremmo avere alcuni problemi che potrebbero essere risolti con qualcosa di più specifico.

Qual è la grande differenza tra cosmetico e terapeutico?

Il prodotto cosmetico presenta dei principi attivi ed è fatto con determinate formulazioni da utilizzare sulle superfici esterne del nostro corpo (pelle, capelli, unghie, mucose, denti) e sono pensati per:

  • profumare
  • odorare
  • ripulire
  • mantenere in buono stato questi tessuti

I prodotti terapeutici invece sono pensati per avere dei principi attivi che curano un determinato problema.

Esempio:

Un prodotto che si trova facilmente al supermercato è il dentifricio della Biorepair. Ha come principio attivo i microrepair, che sono cristallini di idrossiapatite (il minerale che forma lo smalto).

In tutti i dentifrici che troviamo al supermercato, questi microrepair si trovano ad una certa concentrazione.

Nelle formulazioni dei prodotti in cui è aumentata la concentrazione di questo principio attivo, il nome del dentifricio diventa Repair PLUS e diventa dispositivo medico.

L’acquisto passa dal supermercato alle farmacie e parafarmacie.

Quali sono gli ingredienti dei dentifrici?

ACQUA

EMOLLIENTI-UMETTANTI-CONSERVANTI (23-30%)

Sorbitolo, glicerina.

Prevengono l’essiccazione della pasta una volta aperto il tubetto.

 

ABRASIVI (20-40%)

Silice, ossido si alluminio, fosfato di calcio, metafosfato di sodio, carbonati di calcio.

Aiutano nella rimozione di pigmentazioni superficiali.

 

DETERGENTI-TENSIOATTIVI (1-2%)

Sodium Lauryl Sulfate.

Sono gli agenti schiumogeni.

 

AROMATIZZANTI (1-2%)

Menta, menta piperita, timolo, eucaliptolo, anetolo, bergamotto, cannella, eugenolo.

Caratterizzano l’aroma e il sapore del dentifricio.

 

ADDENSANTI (1-2%)

Silicati, gomme, alginato, metilcellulosa, carragenina.

Aumentano la consistenza della pasta dentifricia.

 

DOLCIFICANTI-EDULCORANTI (1-3%)

 Saccarina, xilitolo, sorbitolo, mannitolo.

Dolcificanti cariostatici.

 

COLORANTI

Ossido di titanio, clorofilla e altri impiegati nella produzione industriale di alimenti.

Migliorano l’aspetto del dentifricio.

—————————————————————

Anche nei prodotti di igiene orale si tendono a eliminare alcuni principi attivi, che fanno parte delle famiglie di:

  • coloranti
  • conservanti
  • parabeni
  • tensioattivi

Trovi tutte le informazioni riguardanti il Fluoro e le Linee Guida Ministeriali, cliccando QUI.

Trovi l’articolo dove parlo dei 2 principi attivi mineralizzanti dei dentifrici senza Fluoro, cliccando QUI.

Saperti destreggiare nella scelta di un prodotto che utilizzi 2/3 volte al giorno, tutti i giorni della vita, è fondamentale.

Musica by Bensound.com

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

 

 

 

 

Come la placca dentale fossilizzata aiuta a studiare le malattie

Placca preistorica

Immaginate cosa potremmo imparare sulle malattie studiando la storia delle malattie umane, dagli antichi ominidi ai giorni d’oggi.

Ma come?

La Dott.ssa Christina Warinner, genetista archeologica, ha trovato uno spettacolare nuovo strumento: il DNA microbico nella placca dentale fossilizzata!

Ne parla in questo TED Talks.

 

FINE TED TALKS

Ho parlato di questo argomento così singolare, anche in un vocale del mio canale Telegram La salute sorride

Photo by Emiliano Vittoriosi on Unsplash

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

#17 Il tuo sorriso: uno sguardo dal futuro

Uno sguardo dal futuro

In questa puntata voglio raccontarti come cambiare prospettiva di fronte alla tua salute orale.
Non rimanere ancorato al passato, a quello che è stato e ti è successo, ma prova a immaginarti tra 20 anni e pensa a cosa diresti al te stesso di oggi. Cosa ti consiglierebbe per migliorare la tua igiene orale? Cosa ti spingerebbe a fare in più o diversamente, rispetto a quello che stai facendo adesso?

Grazie all’ispirazione che mi è arrivata dal Podcast Io credo di Francesco Tassi, una riflessione su come pensare e approcciare diversamente la propria salute orale, per non pentirsene in futuro.

Immagina questa scena: sei al bar e prendi un caffè. Non c’è nessuno e improvvisamente al tuo fianco si siede qualcuno che conosci molto bene.

Sei tu tra vent’anni.

Ci parli un po’.

Che consigli ti dà?

Per andare ad ascoltare tutte le puntate del Podcast Io credo di Francesco Tassi, clicca QUI.

Un grazie anche all’ispirazione di Filippo Carrozzo, autore del Podcast Fiabe in Carrozza.

Comincia a pensare oggi, da subito, al futuro della tua salute.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

E tu, ci metti la voce?

Mettiamoci la voce

Due appuntamenti nel Podcast Mettiamoci la voce, con Sandro Ghini, Francesco Nardi e Maria Grazia Tirasso, dove ho avuto modo di partecipare e chiacchierare con loro.

Puntata 48 Mettiamoci la voce

Chi usa la voce e la vocalità per lavoro o piacere, deve assolutamente prendersi cura dello strumento che utilizza: la BOCCA.

Lo si può fare con poche e semplici regole per combattere le problematiche del cavo orale.

Trovi QUI l’articolo della 48^ Puntata.

Puntata 51 Mettiamoci la voce

Il piacere in loro compagnia è stata doppia, perché dopo aver parlato in qualità di Igienista Dentale, ho vestito i panni della musicista di strumento a fiato.

Ci siamo concentrati specialmente sull’importanza del respiro sia in musica che nella vita quotidiana.
Durante la puntata ci ha raggiunto un graditissimo ospite  e amico della scena Podcast italiana ma non ti svelo di più.
Buon ascolto!

QUI l’articolo di accompagnamento alla 51^ Puntata, nel loro sito “Leggere a voce alta”.

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

La felicità alle 7.00 del lunedì mattina? GoooooodMonday!

GoodMonday Podcast

Sono stata ospite di Andrea Ciraolo e Marco Putelli, autori del Podcast “GoodMonday” e abbiamo parlato di FELICITÀ.

Argomento bello e complesso.

Ha altro scopo la vita di ognuno, se non quello di andare alla ricerca della felicità? (Andrea Ciraolo)

Andate a scoprire di cosa abbiamo parlato, in questa bellissima, intensa e felice puntata!

Un abbraccio,

Dott.ssa Elena

X